Paolo Manera nuovo direttore FCTP

Paolo Manera nuovo direttore FCTP

Share

Paolo Manera è il nuovo direttore di FCTP e succede a Davide Bracco che continuerà ad operare all’interno di FCTP con un ruolo diverso, volto a integrare la collaborazione tra FCTP e MNC, vista la fresca nomina di Paolo Damilano che ricopre il duplice ruolo di presidente. Paolo Damilano che per FCTP si è occupato, tra gli altri progetti, dal 2006 fino ad oggi del Piemonte Doc Film Fund, ospitato nella scorsa stagione di Marcopolo in una rubrica mensile ad esso dedicato, ha così commentato la nuova nomina: « Ringrazio il Consiglio d’Amministrazione e le istituzioni in esso rappresentate per questa grande opportunità e questo grande segno di stima, che voglio condividere, visto il mio percorso professionale, con chi ha guidato in questi anni Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte, con lo staff, ma anche con tutte le persone con cui ho studiato e lavorato in precedenza e tutti gli autori, produttori e professionisti incontrati in questi anni in Italia e all’estero, nel mondo del cortometraggio, del documentario, del cinema e della televisione, con cui si è lavorato e si lavora ogni giorno con passione e impegno per raccontare il mondo e per fare di Torino e il Piemonte una grande casa per il cinema riconosciuta a livello internazionale. A tutte e tutti il mio ringraziamento e il mio invito a lavorare insieme per proseguire e sviluppare il percorso di eccellenza della Film Commission Torino Piemonte dal 2000 ad oggi.»
Il curriculum del neo direttore vanta collaborazioni con il TFF, oltre che con importanti emittenti radiofoniche e televisive in veste di consulente, muovendosi sia in campo cinematografico che musicale.
L’uscente direttore, Davide Bracco, occuperà un incarico strategico per la collaborazione tra MNC e FCTP che da quest’anno sarà più stretta che mai, data la fresca nomina di Paolo Damilano come presidente del MNC,  già presidente FCTP. «Dopo quasi sette anni di Direzione di Film Commission ho accettato con piacere l’invito del Presidente Damilano ad accompagnarlo nel processo di maggiore integrazione tra FCTP e Museo Nazionale del Cinema. Ho la speranza che la mia conoscenza “sul campo” (vista l’esperienza al Museo anche come Segretario Generale del Torino Film Festival tra il 1998 e il 2006) possa aiutare la crescita del nostro sistema cinema. Proseguirà anche il mio lavoro all’interno di FCTP con la nuova direzione per consolidare quanto sviluppato negli anni e contribuire a nuovi e innovativi progetti. Il bilancio della fondazione è in ordine (per me un motivo di orgoglio) e permetterà, con il sostegno mai in dubbio di Comune di Torino e Regione Piemonte, di confermare Film Commission Torino Piemonte a livello nazionale nel suo compito di attrazione sul territorio di film e fiction (mai così tante come nel 2015) e nel sostegno alla produzione e ai tecnici locali» ha commentato Davide Bracco.
Paolo Damilano ha, infine, commentato la decisione del CdA: «Annuncio con grande soddisfazione il nuovo assetto della Film Commission Torino Piemonte, che risponde così agli obiettivi che mi sono dato nell’accettare la Presidenza oltre due anni fa. Di comune accordo con l’interessato ho proposto a Davide Bracco di assistermi nei miei impegni di Presidente della FC e del Museo Nazionale del cinema, mettendo a frutto la sua lunga e fruttuosa esperienza in entrambe le Fondazioni. Nella prospettiva di ottenere il massimo della sinergia tra le due istituzioni – secondo i desiderata degli Enti Locali a cui fanno capo – la competenza del direttore uscente sarà indubbiamente preziosa. A ricoprire il ruolo di direttore della FC il direttore uscente e io stesso abbiamo individuato la professionalità adeguata in Paolo Manera, sia per il suo background nelle attività cinematografiche della città di Torino – in particolare nel Torino Film Festival – sia per la lunga esperienza all’interno della FC dove ha finora rivestito (e continuerà a farlo) il ruolo di responsabile del Piemonte Doc Film Fund.»

Inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *