Campidoglio primo quartiere smart a Torino

Campidoglio primo quartiere smart a Torino

Share

Federico Cuomo | Il quartiere Campidoglio sarà presto sede di un Living Lab, un metodo innovativo di approccio alle politiche pubbliche ambientali che mette al centro lo scambio d’informazioni e di idee tra associazioni, imprese e abitanti della zona.
Il Lab fa parte di Smart City, il progetto scelto dal Comune di Torino per favorire la collaborazione con i privati. Obiettivo, mettere a punto nuove tecnologie e modelli da applicare a livello ambientale.

Campidoglio è stato selezionato dall’assessorato all’Ambiente e da Open Incet, ente mediatore tra pubblico e privato, per le sue caratteristiche sociali e ambientali. Fino al 25 marzo rimarrà aperto il bando che ricerca imprese e soggetti interessati a proporre nuovi progetti tecnologici e sociali applicabili nel quartiere.
Il progetto prevede uno scambio d’informazioni tra Torino e la città brasiliana di Fortaleza, impegnata nella costruzione di un nuovo quartiere smart.

Il piccolo borgo torinese dalle case basse si prepara a diventare un centro d’innovazione, con la speranza di poter essere modello trainante per una città sempre più smart e sostenibile.

 

Inserito da:

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *