La prevenzione passa da una corretta attività fisica

La prevenzione passa da una corretta attività fisica

Share

di Giorgio Diaferia – Non basta parlare di cibo sano e di corretta alimentazione, dobbiamo chiarire che l’alimentarsi, come il bere fanno parte dei punti fondamentali dei determinanti della nostra salute, come la regolare attività fisica. Occorre mangiar bene, di tutto, sano e correttamente e nel mentre ricordarsi di apportare sempre acqua al nostro corpo, per permettergli un corretto funzionamento sia a riposo che durante l’attività fisica. Patologie come sovrappeso-obesità, diabete mellito tipo 2, ipertensione arteriosa sono drammaticamente in aumento nel nostro Continente e nei paesi OCSE, con gravi ricadute sui costi socio-sanitari e perdita di salute.

Si vive di più, ma spesso si vive da malati. Anche la regolare attività fisica dunque partecipa al grande progetto della migliore sostenibilità e qualità di vita. Non mancano gli studi scientifici che ci dimostrano come fare attività fisica, regolarmente, a qualunque età induca oltre che benefici fisici, anche grande benessere psicologico, riducendo quegli stati depressivi minori, ma molto frequenti nei giovani come nelle persone “diversamente giovani”.. Tra le attività fisiche che inducono benessere senza produrre stress al nostro organismo vi è il gioco delle bocce, la danza non acrobatica, la bicicletta, il nuoto, il camminare.

Muoversi dona salute e forma fisica ed aumenta la nostra autostima. Camminare tutti i giorni a passo svelto (4 km all’ora) per almeno un’oretta, ci tiene in forma e ci rilassa, ma ricordiamoci di bere almeno mezzo litro di acqua mentre camminiamo. Va bene anche l’acqua del rubinetto. Ricordiamoci sempre di consigliarci con il nostro amico medico di famiglia e se avvertiamo qualche fastidio durante l’attività fisica, fateglielo presente.Si può mangiare di tutto ma con moderazione evitando l’aggiunta del sale e dello zucchero.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *