Angolo Medico | La Mesoterapia

Angolo Medico | La Mesoterapia

Share

Giorgio Diaferia | La mesoterapia è una tecnica di somministrazione dei farmaci per via intraepidermica, intradermica superficiale e profonda, sottocutanea o ipodermica. Il nome deriva da mesoderma, termine che rappresenta lo strato medio-profondo del derma e le sostanze iniettate possono penetrare fino ad esso. L’iniezione va effettuata tramite sottilissimi aghi, appositamente selezionati per la mesoterapia: gli aghi, dalla lunghezza di 4 mm, permettono d’iniettare nell’area intradermica piccole quantità di soluzione farmacologica. Spesso si tratta di veri e propri cocktail di farmaci, sapientemente dosati e miscelati nella siringa sterile.

meso

La sua diffusione nel mondo medico scientifico avvenne grazie al dottor  Michel Pistor a partire dal 1952. Con lo scopo di avvicinare la terapia al luogo della patologia”. Semplice nella sua concezione, richiede un adeguato apprendistato per essere eseguita efficacemente ed è un atto medico. Il vantaggio di tale tecnica consiste nel poter utilizzare ridotte dosi di principio attivo, che diffondono nei tessuti sottostanti l’inoculazione e persistono per più tempo rispetto alla via di somministrazione intramuscolare, con vantaggi quali un effetto prolungato nel tempo, un ridotto coinvolgimento di altri organi e riduzione del rischio di eventi avversi o effetti collaterali. A volte l’iniezione può essere fatta con multiiniettori che portano 3-5-7 aghi. Questo serve quando si devono coprire aree vaste di derma, come per il trattamento della cellulite. Trova un vasto impiego in medicina e traumatologia dello sport su patologie dell’apparato locomotore specie tendiniti, distrazioni muscolari, nevralgie, esiti di traumi. Anche se si tratta di una tecnica poco invasiva può dare degli effetti collaterali, uno tra tutti una reazione allergica ad uno dei farmaci utilizzati. Pertanto il medico deve essere esperto ed avere un ambulatorio attrezzato alle eventuali conseguenze negative, che seppur rare, ci possono essere.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *