Colti, il consorzio librerie torinesi indipendenti

Colti, il consorzio librerie torinesi indipendenti

Share

Valeria Rombolà |

Coltì è il nome del primo consorzio di librerie torinesi indipendenti, volto alla cooperazione delle realtà letterarie più vivaci della città. In questi giorni presenti al Salone del Libro con uno spazio di 850 metri quadrati, per dar voce anche all’editoria spesso poco conosciuta.

L’intento è quello di cooperare e favorire le attività culturali della città messe appunto dagli associati, attraverso eventi e nuove modalità di vendita.

Il Salone del Libro di Torino è stata una delle primissime occasioni per la Colti, che ha in serbo tanti progetti per il futuro.

Ecograffi.it ha scambiato due battute con uno dei librai membri dell’iniziativa: Davide Ferraris della Libreria Therese

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *