Tornano le Settimane della Scienza

Tornano le Settimane della Scienza

Share

Con un fitto calendario di attività diffuse su tutto il territorio piemontese tornano in maggio e giugno le Settimane della Scienza. La manifestazione è un appuntamento fisso per il pubblico e si conferma vetrina dell’eccellenza scientifico-culturale del Piemonte: un contenitore consolidato capace di coinvolgere soggetti eterogenei che incoraggia l’incontro tra i cittadini e chi fa della ricerca e della diffusione della conoscenza un impegno quotidiano.

Per l’edizione 2017 più di 40 enti tra Istituti, musei e organizzazioni che si occupano di ricerca e diffusione della cultura scientifica hanno aderito con le proprie proposte, contribuendo a costruire un fitto palinsesto che per due mesi coinvolgerà il pubblico di tutte le età, a Torino e in Piemonte: mostre, laboratori, conferenze, visite guidate e porte aperte ai maggiori centri di ricerca del territorio. Per condividere l’entusiasmo della scoperta.

Per confrontarsi sui temi più attuali della ricerca. Per osservare, sperimentare e capire la scienza che guarda al futuro. Tanti gli appuntamenti e le proposte dedicate a un pubblico di tutte le età.

Momento centrale di questa nuova edizione delle Settimane un week end di scienza e innovazione il 13 e 14 maggio: due le proposte che occuperanno per un intero fine settimana lo spazio MRF di Corso Settembrini, ex area logistica degli stabilimenti Fiat di Mirafiori, un luogo simbolo per la città industriale torna a vivere con Scienza in Fabbrica e A bit of (hi)story.Scienza in fabbrica.

Attraverso laboratori, workshop, spettacoli, conferenze il visitatore diventerà il cuore pulsante dell’iniziativa avendo così, la possibilità di ripercorrere la storia dell’innovazione del mondo scientifico, attraverso l’evoluzione di tecnologie, strumenti e conoscenza, che l’hanno accompagnata dalla loro nascita fino ai giorni nostri. Enti, istituzioni e musei del territorio si proporranno con attività rivolte a un pubblico di tutte le età che avrà la possibilità di scegliere la tematica e il periodo storico con cui “giocare”.

scie2

A bit of (hi)story. Agli albori della rivoluzione informatica di massa, tra gli anni 70 e 80,  ogni modello di personal computer era un oggetto particolare con specifici pregi e difetti. Oggi, invece, sono in gran parte anonimi e tutti simili tra loro. I computer  hanno cambiato il nostro modo di vivere, le nostre prospettive.

Dalla valvola allo smartphone, questo il sottotitolo della seconda edizione di “A bit of (hi) story, un evento che ci farà conoscere il passato, per comprendere il presente e immaginare il futuro attraverso una esposizione, laboratori informatici, coderDojo e conferenze che coinvolgeranno pubblici di tutte le età.

Sarà presente il Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-UniTo

logo_suism_con_scritta_2_righe1

Orari: sabato 13 dalle 10 alle 24,domenica 14 dalle 10 alle 20.

Ingresso gratuito

Le Settimane della Scienza sono organizzate da Associazione CentroScienza Onlus, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, il contributo di Regione Piemonte, Iren e Smat, la collaborazione di oltre 40 Enti e Istituzione del territorio piemontese.Family Media Partner Giovani Genitori

Per scoprire tutti gli appuntamenti de Le Settimane della Scienza www.settimanedellascienza.it Per info 011-839.49.13

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *