Breaking News
14 febbraio 2018 - Pamela:convalida arresti Lucky e Awelina
14 febbraio 2018 - Dell'Utri in ospedale per controlli
14 febbraio 2018 - Hungary submits anti-immigration 'Stop Soros' bill to parliament
14 febbraio 2018 - Juncker, decidere presto su bilancio Ue
14 febbraio 2018 - Berlusconi, Sicilia in agonia, sì Ponte
14 febbraio 2018 - South Korea union says GM plant closure is 'death sentence', threatens strike
14 febbraio 2018 - Berlusconi, tassa successione è immorale
14 febbraio 2018 - Exclusive: Dozens of refugee resettlement offices to close as Trump downsizes program
14 febbraio 2018 - Studente prima media picchia la prof
14 febbraio 2018 - Tagli al bisfenolo A in Gazzetta Ue
14 febbraio 2018 - In Trump’s first year, U.S. agency doubles solar investments abroad
14 febbraio 2018 - Embraco: Calenda chiede chiarimenti a Ue
14 febbraio 2018 - Di Maio a Mef, su fondo pmi oltre 23 mln
14 febbraio 2018 - U.S. inflation test looms large, dollar falls
14 febbraio 2018 - Renzi, non votate quelli di "spread tax"
14 febbraio 2018 - Di Maio, su rimborsi sbagliato fidarmi
14 febbraio 2018 - South African police raid Gupta home, pressure cranks up on Zuma
14 febbraio 2018 - Economia: ISTAT, NEL 2017 PIL +1,5%
14 febbraio 2018 - Istat, pil Italia 2017 +1,4%
14 febbraio 2018 - Israel's Netanyahu says government coalition remains stable
14 febbraio 2018 - Sport: LEBRON JAMES TRASCINA I CAVS, HARDEN I ROCKETS
14 febbraio 2018 - Sport: PELLEGRINO "ARGENTO DA OUTSIDER E NON FINISCE QUI"
14 febbraio 2018 - Walmart goes to the cloud to close gap with Amazon
14 febbraio 2018 - South Korea union says GM plant closure move is 'death sentence', threatens strike
14 febbraio 2018 - Germania: Pil IV trimestre +0,6%
Le venti giornate di Torino

Le venti giornate di Torino

Share

Federico Cuomo | VIDEO | Horror, fantascienza o giallo: difficile definire Le venti giornate di Torino, una storia intricata e ricca di misteri ambientata nel capoluogo piemontese degli anni ‘70, scritta più di quarant’anni fa da Giorgio De Maria e presentata al circolo dei lettori nella nuova edizione Frassinelli.

Un romanzo che per decenni è rimasto sconosciuto al grande pubblico, nonostante nel 1977 fosse stato pubblicato con una prima edizione del Formichiere, salvo poi riemergere del tutto inaspettatamente attraverso l’incontro tra la famiglia dell’autore e l’editore e scrittore Giovanni Arduino. Un incontro non casuale, ma voluto e cercato dopo aver scoperto il successo che il libro aveva avuto oltreoceano e in Inghilterra, grazie al suo taglio unico e ad alcuni aspetti profetici, come una misteriosa biblioteca in grado di mettere in comunicazione persone sconosciute ma desiderose di scrivere e farle circolare, come un vero social network ante litteram.

Intuizioni che fanno da contorno a una storia surreale che parte dall’indagine di uno scrittore impegnato nel ricostruire attraverso un libro una serie di eventi misteriosi accaduti in città nel corso di una primavera di circa dieci anni prima, per arrivare a un finale a sorpresa ricco di sfumature psicologiche.

Il tutto condito da una descrizione dettagliata della “torinesità” di quegli anni, delle sensazioni, delle paure e delle speranze che caratterizzavano una città al culmine del successo industriale, ormai arrivata al punto di voltare pagina e trovare una nuova identità. Emozioni che erano ben chiare nella testa dell’autore, il professor Giorgio De Maria, intellettuale torinese scomparso meno di un decennio fa, e che erano in attesa di essere finalmente riscoperte e condivise con il grande pubblico.

Guarda l’intervista a Corallina De Maria

Inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *