HIV, se lo conosci lo previeni

HIV, se lo conosci lo previeni

Share

Giorgio Diaferia |  Ricorre oggi la Giornata Mondiale contro l’HIV anche noto come AIDS. In Italia è segnalata una lieve diminuzione dei nuovi casi ma guai ad abbassare la guardia.

Da una patologia tipica dei giovani oggi la diagnosi viene effettuata molto più tardi ed il picco medio di incidenza della malattia risulta essere compreso tra i 25 ed i 29 anni di età.

Resta fondamentale la diagnosi precoce per iniziare quella terapia, oggi molto più efficace, che in molti casi salva la vita degli ammalati di AIDS, riconducendo quasi la patologia ad una forma cronica, con tassi di sopravvivenza analoghi o quasi a quelli della popolazione non infetta.

Per tale ragione è necessario che anche i nuovi cittadini abbiano la possibilità di ricorrere al sistema sanitario sia per la diagnosi che per la cura di questa che è stata un allarme sociale

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *