Tiangong, il Palazzo celeste ci sta per cadere sulla testa

Tiangong, il Palazzo celeste ci sta per cadere sulla testa

Share

Giorgio Diaferia | Tiangong sembra il titolo di uno dei tanti film catastrofici di fantascienza ma in realtà, fra poche settimane, la stazione spaziale cinese, un colosso da 8,5 tonnellate, ci cadrà davvero sulla testa. Palazzo Celeste o Tiangong-1, è la stazione orbitale cinese che ormai fuori controllo rientrerà sulla Terra fra non molti giorni (tra marzo e aprile).  Non verrà del tutto distrutta dal calore del suo rientro in atmosfera e parti di essa potranno cadere in Italia,in una zona non ancora ben precisata.

Da Firenze in giù, questa la possibile zona a rischio. L’informazione sulla esatta regione di impatto sembra non potrà arrivare se non prima di 6-7 ore dall’evento. Le tracce luminose vengono monitorate anche in Italia nel laboratorio di ricerca spaziale dell’Università La Sapienza.

Pare incredibile che tutto questo possa accadere, ma è la realtà ed allora qualche considerazione sulla sicurezza di satelliti, stazioni spaziali va posta ed aggiornata. Potrebbe non accadere nulla come invece uccidere qualcuno.

I frammenti potrebbero pesare ciascuno anche più di 100 chili. Anche tutta la comunità scientifica internazionale sta seguendo questa grave criticità ed è in allarme.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *