L’equilibrio delle illusioni

L’equilibrio delle illusioni

Share

Federico Cuomo | «Una narrazione sorprendente, mai banale, capace di catturare il lettore dall’inizio alla fine». Con queste parole Gianni Dotta ha aperto al Circolo dei Lettori di Torino la presentazione del nuovo libro di Antonella Frontani Lequilibrio delle illusioni, edito da Garzanti, da pochi giorni disponibile nelle librerie di tutta Italia.

Una storia che inizia con un viaggio, il trasferimento dei due protagonisti, Agnese e Adriano, dalla frenesia di Torino alla calma serafica e misteriosa della campagna siciliana. Proprio a Erice, città antica e ricca di profumi, i due, impegnati nella ristrutturazione di un monastero, iniziano a conoscersi e affrontare le rispettive insicurezze, ripensando con un’ottica nuova al passato e al senso della propria esistenza. Un incontro che intavola immediatamente una partita giocata sul potere relazionale, oltre che politico. Da un lato c’è Agnese, tanto bella quanto avvolta da una spessa patina di aggressività, dall’altro Adriano, architetto seduttivo e sicuro di sé. Tra i due emerge un terzo personaggio, Madre Letizia, l’influente superiora del monastero, determinata e decisa nelle relazioni, dal passato segreto e ricco di incertezze.

Ad accompagnare le emozioni dei protagonisti (e del lettore), vi è la musica classica, da Bethoven a Bach, richiamata dall’autrice per descrivere ogni sfumatura dei sentimenti e delle sensazioni provati da Agnese, Adriano e Letizia.

Alla presentazione ha partecipato anche Manuela Grippi, attrice e doppiatrice, che ha interpretato alcuni estratti del romanzo, trasportando per un attimo gli spettatori ad Erice, al fianco dei protagonisti.

Inserito da:

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *