PD-M5S gli errori del mancato accordo contrattuale si pagano

PD-M5S gli errori del mancato accordo contrattuale si pagano

Share

GD | Non pare proprio che la scelta di non aver cercato di sottoscrivere un contratto di governo stia facendo molto bene al PD di Renzi/Martina. In effetti la caduta di voti sembra per ora essersi fermata ma anche la seconda prova elettorale, ovvero quella delle comunali di poche settimane fa pare aver decretato fondamentalmente una crescita della Lega, un lieve calo del M5S ed una “tenuta” al ribasso del PD, mentre FI sembra avviata all’estinzione.

Un accordo fra una forza politica di vasta esperienza e di fresca uscita di Governo, come il PD, ed il M5S, avrebbe sicuramente spostato l’area più sinistrorsa del Movimento a prevalere su quella sovranista-populista e qualche Ministero chiave avrebbe saldato un contratto assai più utile per il Paese Italia, di quello in attuazione oggi.

Il Primo Ministro Conte, certamente non un estremista populista, molto meglio avrebbe potuto svolgere il suo compito, magari con un Gentiloni Ministro degli esteri e vice premier. Solo il tempo ci potrà dire quanto potrà durare l’attuale coalizione, sperando riesca a fare una nuova e migliore legge elettorale e dare un taglio ai privilegi odiosi della “casta” italiana.

La corruzione sembrerebbe continuare imperterrita e gli avvisi di garanzai fioccano. Come dire non è cambiato nulla se non che Salvini tende sempre più a prendere piede rifacendosi a leader sovranisti modello Putin e Trump.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *