Elezioni Midterm U.S.A. cosa rischia Trump

Elezioni Midterm U.S.A. cosa rischia Trump

Share

Il Presidente in carica Trump ed il suo predecessore, il democratico Obama, sono strenuamente impegnati nella campagna elettorale del Midterm per cercare di spostare gli equilibri delle 2 camere Americane.

Trump rischia di perdere la maggioranza alla Camera dei Deputati, mentre, seppure con un esiguo vantaggio, dovrebbe invece mantenere la maggioranza al Senato

Queste elezioni sono da considerarsi il primo vero referndum sulla Presidenza Trump ed è per questo che i due esponenti politici si sono impegnati al massimo e personalmente. Anche alcuni Stati in mano ai Repubblicani potrebbero cambiare colore ed andare ai Democratici.

Le elezioni di metà mandato o medio termine (dall’inglese Midterm Elections) si tengono, ogni quattro anni, ovvero due anni dopo le elezioni presidenziali, negli Stati Uniti e riguardano il Congresso, le assemblee elettive dei singoli Stati, e alcuni dei governatori dei singoli Stati. Non riguardano l’elezione del presidente degli Stati Uniti.

Tale tornata elettorale si tiene il martedì seguente il primo lunedì del mese di novembre degli anni pari e riguarda i 435 membri della Camera dei rappresentanti e un terzo dei 100 membri del Senato (alternativamente 33 o 34). Le elezioni di metà mandato si tengono a metà del mandato presidenziale (4 anni), e da ciò deriva la loro denominazione.

Le elezioni di metà mandato riguardano anche i governatori di trentasei dei cinquanta Stati membri degli Stati Uniti: trentaquattro Stati infatti eleggono il loro governatore per un mandato quadriennale durante le elezioni midterm, mentre il Vermont ed il New Hampshire eleggono i propri governatori per un mandato biennale in concomitanza, quindi, una volta con le elezioni presidenziali, e una volta con le midterm elections. Vengono eletti inoltre in questa occasione i membri delle assemblee legislative degli Stati membri e degli organi di contea per un mandato di due anni.

Le ultime elezioni di metà mandato per la Camera dei rappresentanti, per il Senato e per i governatori degli Stati membri si sono tenute il 4 novembre 2014, mentre le prossime si terranno il 6 novembre 2018.(Fonte Wikipedia)

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *