Auguri all’ambiente (e a Cop24) da TorinoViva

Auguri all’ambiente (e a Cop24) da TorinoViva

Share

GD | In una rumorosissima Osteria Ai 3 Bicchieri di via Ignazio Giulio 29 si è ritrovato un gruppo numeroso e prestigioso di persone aderenti e simpatizzanti dell’Associazione culturale Torino Viva.

Lo scopo dichiarato da TorinoViva era prima di tutto di aiutare con una donazione l’associazione nazionale Verdi Ambiente e Società del presidente Guido Pollice, che strenuamente e spesso da solo combatte per tenere viva questa realtà ambientale da oltre 30 anni.

I fondi raccolti verranno inviati come donazione spontanea ai VAS da parte di Torino Viva

Ma si è parlato e tanto anche di politica e di ambiente, in riferimento al partito del sindaco di Parma Federico Pizzarotti, che potrebbe presentarsi come leader di un movimento politico ambientale, moderato, ma costruttivo e propositivo.

Fra i presenti i suoi colleghi sindaci di Lauriano e Mazzè insieme ad assessori, ex assessori regionali, ex consiglieri comunali, imprenditori, liberi professionisti, insegnanti, rappresentanti sindacali, ed ex operai e professionisti del mondo socio assistenziale, oltre ai referenti regionali dei chinesiologi e dei massoterapisti.

Si sono gettate le basi per due iniziative, a gennaio e febbraio, su sport, attività fisica e prevenzione primaria e uno su ambiente, ricerca e comunicazione.

Qualcosa nel mondo ambientale, sanitario e universitario si sta muovendo con l’auspicio che, anche in tempi di crisi lavorativa,  non si perda di vista l’importanza che ha la tutela della nostra salute.

Combattere l’inquinamento è uno strumento per dare lavoro ai giovani e recuperare le competenze dei molti disoccupati. Occorre crederci per agire insieme, questo il motto di Torino Viva.


 

E intanto pessime notizie dal COP24. Ascoltiamo l’appello al Mondo di Greta

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *