La Commissione UCL- Lancet su migrazione e salute

La Commissione UCL- Lancet su migrazione e salute

Share

Con un miliardo di persone in movimento o che si sono trasferite nel 2018, la migrazione è una realtà globale, che è diventata anche un fulmine politico. Sebbene le stime indichino che la maggior parte della migrazione globale avviene nei paesi a basso reddito e a medio reddito (LMIC), il dialogo più importante si concentra quasi esclusivamente sulla migrazione dai LMIC ai paesi ad alto reddito (HIC).

Oggigiorno, il discorso populista demonizza gli stessi individui che sostengono le economie, sostengono i servizi sociali e contribuiscono ai servizi sanitari nei luoghi di origine e di destinazione. Coloro che occupano posizioni di potere politico ed economico continuano a limitare o condannare pubblicamente la migrazione per promuovere i propri interessi.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *