I diritti dei bambini non sono una favola

I diritti dei bambini non sono una favola

Share

JB | Sporcarsi, perdere tempo, rimanere in silenzio, usare le mani, riconoscere gli odori. Sono solo alcuni dei dieci diritti naturali dei bambini raccontati con intelligente ironia da Marco Berry, ospite all’Arena Piemonte del Salone del Libro di Torino per Raccontami una Favola.

Diritti universali e irrinunciabili sanciti dalla Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, che per un pomeriggio hanno preso forma e parola grazie alla poesie e alle filastrocche scelte dallo scrittore per ragazzi Giovanni Del Ponte e lette dall’attrice Nicoletta Molinero.

Dieci diritti per un piccolo decalogo, per ricordare anche il ruolo della favola, da sempre portatrice di messaggi e significati universali, specchio allo stesso tempo delle paure e della attese di chi, come i bambini, si affaccia alla vita e della nostalgia degli adulti.

Guarda il video di ItalpressNews

Inserito da:

JB

Journalist and videoreporter | https://about.me/jacopobianchi

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *