Un libro in valigia

Un libro in valigia

Share

Dora Mercurio I Mare, montagna o città. Qualunque sia la meta turistica in cui trascorrere le vacanze non bisogna dimenticarsi di mettere in valigia un buon libro. Ma quale scegliere?

Noi di Ecograffi abbiamo selezionato per voi un libro per ogni tipologia di vacanza.

Il pescatore della neve, di Carla Lastoria, Albatros Edizioni

Nella Parigi del 1949 si incontrano una giovane aspirante artista e un pittore dal passato oscuro. Solo il ritrovamento di un misterioso quadro riuscirà a svelare la vera identità dell’uomo coinvolgendo la giovane Lou in una ricerca che le aprirà le porte non solo dell’arte, ma anche della vita stessa. Sullo sfondo, la Parigi del dopoguerra che avvolgerà le vite dei due protagonisti e li condurrà verso il loro posto nel mondo.

Da leggere in montagna, su un prato per sognare con una delicatissima storia d’amore.

Tutto relativo tranne…il vento, di Sergio Cigala, SuiGeneris Editore

Ogni anno la famiglia Severo va in vacanza a Principessa, angusta cittadina sicula, nota per essere così ventosa da non potersi sedere nemmeno nella piazza principale. La decisione del capofamiglia è irrevocabile, Principessa è l’unica possibilità. L’estate di Severo, il primogenito della famiglia (non è un refuso, il protagonista si chiama proprio Severo Severo) avrà però un risvolto inaspettato: sarà proprio il paesino a fargli incontrare la donna della sua vita.

Da leggere in spiaggia, ma facendo attenzione a non disturbare i vicini di ombrellone con le risate che questo libro vi farà fare.

Pronti a credere, i fantasmi invadono Torino, di Maurizio Garzara, Pathos Edizioni

Quattro giovani universitari torinesi appassionati di spiriti e fenomeni paranormali, vengono a conoscenza grazie a una medium, dell’esistenza di una società segreta che sta cercando di riportare dall’aldilà il proprio faraone.

Tra le vie della città magica per eccellenza, si trasformeranno in “disinfestatori del soprannaturale” scontrandosi con sfide che appaiono insormontabili.

Da leggere se vi piace l’idea di conoscere i segreti più nascosti di una città, se siete avventurosi e se i fantasmi non vi fanno paura.

 

Buone vacanze, appuntamento a settembre con Lo Scaffale

Inserito da:

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *