Più #madeinpiemonte per tutelare l’agroalimentare piemontese

Più #madeinpiemonte per tutelare l’agroalimentare piemontese

Share
Federica Carla Corvella

Sono #madeinpiemonte e #sceglipiemontese gli hashtag da cui parte la difesa dell’agroalimentare piemontese. Sulla pagina Facebook @PSRRegionePiemonte è partita una campagna, lanciata dall’assessorato all’Agricoltura della Regione, che ricorda l’importanza di acquistare e consumare prodotti piemontesi.

Infatti, nonostante il Covid-19, il settore agroalimentare continua ad assicurare ai cittadini le forniture alimentari necessarie, ma non è esente dalla crisi e non lo sarà in futuro. Le difficoltà non riguardano solo l’esportazione o gli approvvigionamenti: a essere colpita è la filiera nella sua totalità, dalla manodopera alla logistica.

L’appello di Marco Protopapa, assessore regionale all’Agricoltura, arriva forte e chiaro ai consumatori: contribuire a tutelare i prodotti piemontesi con l’acquisto e il consumo.

Aiuto in tante direzioni

Sono tante le attività che hanno bisogno di supporto: il primo passo è aiutarle a uscire allo scoperto per trovare aiuti, proprio come cerca di fare questa campagna.

Uno dei post, ad esempio, si rivolge soprattutto alla Grande Distribuzione Organizzata e sensibilizza alla promozione dei prodotti delle piccole e medie aziende agricole piemontesi all’interno dei supermarket.

Un altro annuncia l’approvazione da parte della Giunta regionale di una delibera per agevolare l’invio del siero di latte agli impianti per la produzione di biogas. A causa dei divieti imposti è ridotto drasticamente il ritiro del siero da parte delle imprese che lo trasformano e i caseifici hanno difficoltà nella gestione del sottoprodotto, che rischia di restare inutilizzato e quindi andare sprecato. In questo modo il siero può essere recuperato e fatto fermentare, così da produrre biogas e generare elettricità.

Un post ancora informa che, oltre alle aziende agricole, anche gli agriturismi sono autorizzati a fare consegne a domicilio, sempre nel pieno rispetto delle norme igienico sanitarie. Così si aiutano attività che diversamente non potrebbero operare e anche coloro che, nelle aree rurali, trovano difficoltà maggiori negli spostamenti.

Promozione con le immagini

Molte immagini della pagina Facebook rientrano in un progetto fotografico dedicato alla promozione della campagna piemontese, realizzato nell’ambito del piano di comunicazione del Programma di sviluppo rurale PSR 2014-2020.

Il programma guarda ai fabbisogni dell’agricoltura e del mondo rurale della nostra regione, ai quali prevede di far fronte impiegando circa 1 miliardo di euro di finanziamento pubblico.

Tre gli obiettivi principali: migliorare la competitività del settore agricolo, raggiungere uno sviluppo territoriale equilibrato delle economie e delle comunità rurali, promuovere azioni per il clima e insieme una gestione sostenibile delle risorse naturali.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina Facebook e scrivere a psr@regione.piemonte.it

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *