SaluTO 2020, al via la seconda edizione

SaluTO 2020, al via la seconda edizione

Share

Carlotta Viara |

Si è tenuta ieri la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di SaluTO, Torino – Medicina e Benessere – Dialogo diretto tra cittadini e medici, iniziativa promossa da Città di Torino, Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino e Yeg (Your Event Group).

Durante l’incontro è stato illustrato il programma di SaluTO 2020 (http://www.saluto.net/), che si svolgerà, in diretta dal palcoscenico del Teatro Regio di Torino, il 25 e 26 settembre 2020, con modalità rigorosamente online mediante il  nuovo format digitale Sipario.

All’anteprima, introdotta e moderata dal giornalista scientifico F. Mereta, sono intervenuti: U.Ricardi, Direttore della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Torino, E.Ghigo, Coordinatore del Comitato scientifico di SaluTO, S. Geuna, Rettore dell’Università degli Studi di Torino,G. Saracco,Rettore del Politecnico di Torino,P. Pecchini,Ceo di YEG, C.Appendino, Sindaca di Torino.

Dopo il successo dello scorso anno, si ripropone, in mutata veste causa pandemia, l’apprezzata rassegna, che “sdogana” la medicina dagli angusti confini oligarchici dei convegni accademici per avvicinarla, democraticamente, al grande pubblico.

Pubblico che manifesta un’attenzione crescente all’argomento “Salute”, inteso non solo limitatamente al punctum temporis dell’insorgere di una patologia che fa scaturire il confronto tra paziente e medico curante, bensì in una concezione più  ampia di esigenza collettiva al benessere psico-fisico a tutto tondo.

A detta esigenza, SaluTO, destinato a divenire un appuntamento fisso, fornisce un’efficace risposta, rafforzando il legame tra comunità scientifica e cittadinanza.

I temi trattati spazieranno dall’immancabile Covid, agli innovativi studi sul dna per la cura del cancro, all’importanza della prevenzione in cardiologia, alle soluzioni chirurgiche per l’obesità, al movimento ed alla dieta sana quali preziosi alleati nella lotta al diabete, alle rivoluzionarie tecnologie in campo oftalmologico.

Testimonial della kermesse la medaglia olimpica, vanto nostrano, Maurizio Damilano.

Grazie alla versione digital (imposta dall’emergenza sanitaria), appositamente ideata per facilitare il dialogo tra esperti ed utenza, quest’anno sarà possibile seguire gli interventi (in forma di brevi talks divulgativi) ed i dibattiti in modalità interattiva.

La registrazione all’evento è, in linea con lo “spirito” dello stesso, completamente gratuita, ma necessaria per accedere agli streaming e per dialogare con i relatori.

Per un primo “assaggio”: https://youtu.be/sXpd9ZTG6ew.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *