12 Luglio 2024
Share

Ogni anno, almeno in Italia, il picco di decessi avviene in inverno. Però, a causa delle temperature crescenti, stanno aumentando anche i decessi per il troppo caldo durante i mesi estivi. L’IPCC ci avverte che il riscaldamento globale in atto farà aumentare la mortalità generale della popolazione.

A questo proposito, sono interessanti i risultati di uno studio uscito l’anno scorso su The Lancet Planetary Health, che ha analizzato l’andamento dell’eccesso di mortalità per il troppo freddo e per il troppo caldo in venti anni, in cinque classi di età, per 854 aree urbane da 30 paesi europei. Tra i paesi più colpiti c’è l’Italia, di cui sono state selezionate 87 città.

Gli autori dello studio, inoltre, ricordano che il 40% degli europei vive in città con almeno 50.000 abitanti, suscettibili a crescenti stress termici. Ecco un ulteriore motivo per accelerare la transizione ecologica in corso, tanto sulla mitigazione quanto sull’adattamento. Ne scrive Jacopo Mengarelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *