Breaking News
19 ottobre 2017 - Iran's Guards say missile programme will accelerate despite pressure
19 ottobre 2017 - Grillo, è emergenza. Circondiamo Senato
19 ottobre 2017 - Bankitalia: Monti, non sorpreso da Renzi
19 ottobre 2017 - Maroni, trattativa prima delle politiche
19 ottobre 2017 - Spain threatens Catalonia with direct rule from Madrid
19 ottobre 2017 - Ardern to be next NZ prime minister, spelling big change for economy
19 ottobre 2017 - Cannabis, ok da Camera a uso medico
19 ottobre 2017 - P.Chigi, autonomia Bankitalia tutelata
19 ottobre 2017 - Don Pallù a Firenze, accolto da canti
19 ottobre 2017 - Iran's Guards say missile program will accelerate despite pressure: agency
19 ottobre 2017 - Pakistani anti-corruption court indicts ousted PM Sharif and daughter
19 ottobre 2017 - Spain to trigger suspension of Catalan autonomy on Saturday
19 ottobre 2017 - Abertis, offerta Atlantia migliorabile
19 ottobre 2017 - Taliban kill at least 43 Afghan troops as they storm base: officials
19 ottobre 2017 - New Zealand Labour to form next government with support of small nationalist party
19 ottobre 2017 - Borsa: Milano apre piatta (-0,05%)
19 ottobre 2017 - 'Nowhere to hide': North Korean missiles spur anxiety in Japan fishing town
19 ottobre 2017 - Borsa: Tokyo, chiusura in rialzo,+0,40%
19 ottobre 2017 - China economy shows solid momentum as party meets, but property curbs bite
19 ottobre 2017 - Cina: rallenta Pil III trimestre a +6,8%
19 ottobre 2017 - Thirty years ago this week, Wall Street slid into the abyss
19 ottobre 2017 - Senate poised for crucial vote related to tax reform measure
19 ottobre 2017 - China's third-quarter economic growth slows as expected, property measures bite
19 ottobre 2017 - China suggests Xi's political ideology to be elevated in party constitution
19 ottobre 2017 - China third-quarter GDP growth slows as expected, property measures bite
DIVERSO DA TUTTI E DA NESSUNO

DIVERSO DA TUTTI E DA NESSUNO

Share

A dodici anni dalla morte di Tiziano Terzani la casa editrice Tea pubblica una raccolta di testimonianze sulla vita del giornalista fiorentino. Curato della sua compagna, Angela Staude, Diverso da tutti e da nessuno, si presenta come un complesso gioco di immagini, un insieme di piccole finestre, affacciate su quei misteriosi paesaggi che sono i ricordi.

Tiziano Terzani. fotoTiziano Terzani ha vissuto molte vite, così varie per luoghi ed incontri, che non dobbiamo stupirci se le parole di un famoso fotografo seguono quelle di un ex impiegato Olivetti. Il libro è composto da sedici brevi racconti, scritti da sedici amici di Tiziano. Non c’è tra loro alcun nesso se non il comune obbiettivo di raccontare chi fosse Terzani. La parte finale dell’opera contiene una lettera dello scrittore e un interessante dialogo tra il figlio Fosco e l’asceta indiano con cui Tiziano visse gli ultimi anni della sua vita, ormai segnata dalla malattia.

È una lettura piacevole, ma piena di quel senso di vertigine che dà in fondo inseguire un fantasma. Singapore, Cina, India, Giappone, sono alcuni dei luoghi che hanno visto passare l’elegante sorriso di questo scrittore sempre in viaggio. Scrittore certo, ma soprattutto giornalista, perché capire la realtà era per Terzani una vera e propria ossessione, il desiderio che tutti ricordano.

Diverso da tutti e da nessuno, è un titolo importante perché dice molto di Tiziano, del senso di ineffabilità che questo libro trasmette. Leggendolo si ha come l’impressione di osservare un mosaico dalla figura difforme e cangiante. Terzani appare infatti come un uomo dotato di una quantità incredibile di doti, difetti, desideri. Gli uni sono sempre in contrasto con gli altri, in una perenne tensione e movimento.

Possiamo osservare una vita straordinaria da punti di vista talmente diversi da non essere mai contraddittori. Perché Terzani era uno di quegli uomini che non raccontano mai due volte la stessa storia. «Tu sai bene, Tiziano, che le persone che io fotografo non muoiono mai. Vivono eternamente nei miei scatti. Ma tu, Tiziano, non vivi soltanto nelle mie fotografie, tu vivi nel mio cuore».

Questa dolce confessione riflette a mio parere il messaggio che questo libro grida a un grande spirito. Come disse Saint Exupéri noi non sappiamo dove vanno le persone quando muoiono, ma sappiamo bene dove rimangono.

Emanuele Amo

Inserito da:

JB

Journalist and videoreporter | https://about.me/jacopobianchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *