Breaking News
20 agosto 2017 - Barcellona: morto bimbo australiano
20 agosto 2017 - Federscherma: MARZANI VINCE IL BRONZO ALLE UNIVERSIADI DI TAIPEI
20 agosto 2017 - Parolin a Mosca, segno cammino ritrovato
20 agosto 2017 - U.S. national monument review to test key land protection law
20 agosto 2017 - Domenica da "bollino rosso" verso città
20 agosto 2017 - Spacey, i terroristi? perdenti isolati
20 agosto 2017 - Barcellona: zio di Marta, sta reagendo
20 agosto 2017 - Sport: DAVIES FA BIS IN GERMANIA, SUA GARA 2 DAVANTI A REA
20 agosto 2017 - Sport: BLENGINI SCEGLIE CONVOCATI PER EUROPEI IN POLONIA
20 agosto 2017 - Thousands protest in Hong Kong over jailing of democracy activists
20 agosto 2017 - Muore giovane in ospedale: padre, ucciso
20 agosto 2017 - Politica: MUORE IN CODICE ROSSO, LORENZIN INVIA TASK FORCE
20 agosto 2017 - Papa, Dio ci liberi da disumana violenza
20 agosto 2017 - Tunisini tentano sequestro peschereccio
20 agosto 2017 - Vaticano, controlli serrati per Angelus
20 agosto 2017 - Police says one man still sought after Barcelona attacks
20 agosto 2017 - Sport: HALEP IN FINALE CINCINNATI, PUÒ DIVENTARE NUOVA N.1
20 agosto 2017 - Politica: LIBIA, SERRAJ: "UE DEVE AIUTARCI"
20 agosto 2017 - Bankruptcy fight over Oncor to test Warren Buffett's discipline
20 agosto 2017 - 'Spari a Nimes',poi Prefettura smentisce
20 agosto 2017 - U.S. warship Indianapolis found 18,000 feet deep in Pacific Ocean
20 agosto 2017 - U.S. did not detail request for auto rules of origin at NAFTA talks: source
20 agosto 2017 - Unwavering Trump voters say they will not miss Steve Bannon
20 agosto 2017 - Mnuchin tells Yale classmates: Trump does not equate neo-Nazis with peaceful protesters
20 agosto 2017 - Serie A: Verona-Napoli 1-3
Portami via, il documentario sui corridoi umanitari al cinema Lux di Torino

Portami via, il documentario sui corridoi umanitari al cinema Lux di Torino

Share

di Valeria Rombolà e Tommaso Valli

Portami via è il documentario curato dalla regia di Marta Cosentino che verrà proiettato domani sera al cinema Lux di Torino alle ore 21.00. La serata viene presentata dal giornalista Cosimo Caridi.

Il racconto inizia in Libano, a Tripoli, dove la famiglia di Jamal,il protagonista della storia, con un biglietto aereo di sola andata, intraprende un lungo viaggio fino alle coste dell’Italia. Il documentario, proprio attraverso i racconti dei componenti della famiglia stessa, narra la storia di questo percorso e di tutte le sue conseguenze: paure, sogni, nostalgia, speranze e tante difficoltà. La famiglia Maccawi sarà presente durante la proiezione stessa del documentario.

Prima del documentario, verranno proiettate alcune immagini scattate dal fotografo Jean Claude Chincherè dal titolo “Beirut e i rifugiati siriani in Libano”.

Il progetto documentaristico, attraverso una narrazione intima e personale della storia della famiglia, mette in luce la realtà dei corridoi umanitari, il progetto europeo volto a limitare le numerose tragedie che si stanno consumando nel Mar Mediterraneo. L’iniziativa è la prima a livello europeo che vede la collaborazione , oltre che del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero dell’Interno, anche delle comunità di Sant’Egidio, della federazioni delle Chiese Evangeliche e della Tavola Valdese. L’obiettivo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e rafforzare la normativa a riguardo per  assicurare trasporti più sicuri verso l’Europa.

Il documentario è prodotto dalla Invisibile Film.

È ancora possibile acquistare i biglietti dell’evento sul portale movieday.it.

Eocgraffi.it sarà presente all’evento e realizzerà un’intervista esclusiva alla regista.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *