Breaking News
20 novembre 2017 - Draghi, soluzione Npl no solo per nuovi
20 novembre 2017 - Draghi, ripresa solida
20 novembre 2017 - Coco, un ponte per superare divisioni
20 novembre 2017 - Steinmeier ai partiti, formate governo
20 novembre 2017 - Spd esclude Grosse Koalition con Merkel
20 novembre 2017 - 'Accordo Mugabe-militari su dimissioni'
20 novembre 2017 - Manovra: Tajani, tassare giganti del web
20 novembre 2017 - Figc, Tavecchio si è dimesso
20 novembre 2017 - Marito e moglie trovati sgozzati
20 novembre 2017 - Pisapia, premier condiviso e dopo urne
20 novembre 2017 - Orlando, Mdp vuol parlare? Meglio adesso
20 novembre 2017 - U.S. marine accused of drunk driving after Japanese man dies in crash
20 novembre 2017 - Regione Basilicata: PRESENTATO NUOVO PIANO MITIGAZIONE DISSESTO IDROGEOLOGICO
20 novembre 2017 - Fassino: non mi rassegno a no di Bersani
20 novembre 2017 - Zimbabwe's ZANU-PF sets Mugabe impeachment ball rolling
20 novembre 2017 - Turchia: 945 arresti per terrorismo
20 novembre 2017 - Riina: nulla osta trasferimento salma
20 novembre 2017 - Libano: media, Hariri domani al Cairo
20 novembre 2017 - Ema: Malta e Zagabria si ritirano
20 novembre 2017 - Soros says Hungarian government lying in attacks against him
20 novembre 2017 - Justice League debutta in vetta Cinetel
20 novembre 2017 - Politica: GENTILONI "ITALIA TORNATA A CRESCERE"
20 novembre 2017 - Putin plan to rejuvenate Russian politics makes slow progress
20 novembre 2017 - Sport: ROSSI "RITIRO MI SPAVENTA, MOTOGP TUTTA LA MIA VITA"
20 novembre 2017 - Gentiloni, fuori da Eurozona no praterie
La Steatosi Epatica o il nostro Fegato grasso

La Steatosi Epatica o il nostro Fegato grasso

Share

di Giorgio Diaferia. La steatosi al fegato è una patologia legata all’accumulo di grasso (i trigliceridi) nel parechima epatico.Principale accusato della steatosi è il nostro modo di alimentarci con una dieta ricca di grassi, alcool, dolci, carboidrati, Anche l’uso protratto di bevande quali caffeina o teina possono provocare la steatosi che, seppur in una ridotta percentuale di casi, può produrre una cirrosi epatica, evenienza questa molto più grave.Vi sono poi i casi dovuti ad intossicazioni da sostanze chimiche come il tetracloruro di carbonio o ancora forme da ridotto smaltimento dei grassi (deficit di vitamina B12 o di Colina) ed ancora steatosi da prolungato uso di barbiturici. L’elenco potrebbe essere ancora più lungo ma ci preme dire che è una patologia dei nostri tempi legata al mangiar male ed al mangiar troppo. Quindi prima di ogni cosa dieta sana povera di grassi e di carboidrati e riduciamo l’uso di caffè ed alcol. Privilegiamo invece una dieta ricca di pesce, frutta e verdura . Per ogni ulteriore dubbio intrerpellate il vostro medico di fiducia.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *