Breaking News
18 dicembre 2017 - Power restored to Atlanta airport after outage led to partial shutdown
18 dicembre 2017 - Toronto homicide police take lead in probe of billionaires' deaths
18 dicembre 2017 - Oracle Corp to buy Australia's Aconex for $1.19 billion
18 dicembre 2017 - Bitcoin hits bigger stage as exchange giant CME launches futures
18 dicembre 2017 - Power outage leads to partial shutdown of Atlanta airport
18 dicembre 2017 - Bitcoin hits a bigger Wall Street stage as exchange giant CME launches futures
18 dicembre 2017 - U.N.'s Zeid toughens warning of 'genocide' in Myanmar
18 dicembre 2017 - Atlanta's Hartsfield airport hobbled by power outage
17 dicembre 2017 - Trump says not considering firing U.S. special counsel Mueller
17 dicembre 2017 - Diminished winds help California battle historic wildfire
17 dicembre 2017 - Aconex receives $1.19 billion takeover offer from Oracle Corp
17 dicembre 2017 - M&T Bank's CEO Robert Wilmers dies: bank
17 dicembre 2017 - U.S. helped thwart major attack in St. Petersburg: U.S., Russia say
17 dicembre 2017 - Iran: Djalali confessa in tv, sono spia
17 dicembre 2017 - Humana in talks to buy Kindred Healthcare with equity firms: source
17 dicembre 2017 - Republicans confident tax bill to become law this week
17 dicembre 2017 - Flights delayed at Atlanta airport after power outage
17 dicembre 2017 - Power outage hits parts of Atlanta airport, delaying some flights
17 dicembre 2017 - Savoia: Smuraglia errore volo di Stato
17 dicembre 2017 - Donna uccisa a coltellate nel Milanese
17 dicembre 2017 - 'Star Wars: The Last Jedi' opens with galactic $450 million box office
17 dicembre 2017 - Kremlin says U.S. tip-off helped Russia halt terrorist attack
17 dicembre 2017 - Female British embassy worker found strangled near Beirut
17 dicembre 2017 - Incassi Usa, Star Wars subito in testa
17 dicembre 2017 - U.N. to vote Monday on call for U.S. Jerusalem decision to be withdrawn
Facciamo acqua da tutte le parti

Facciamo acqua da tutte le parti

Share

Giorgio Diaferia | Mentre si discute sul razionamento o meno dell’acqua e sui cambiamenti climatici che imporranno la necessità di una sempre maggiore limitazione allo spreco ed all’uso allegro, nei paesi industrializzati e dell’OCSE, arrivano dei dati a dir poco disastrosi sulla rete idrica italiana. Dati arcinoti ma ignorati. Non due ma tante “Italie” diverse e divise a seconda della proprietà pubblica, mista o privata dell’acqua stessa.

Intanto si ragiona anche sui rischi per la nostra salute legati alla chiusura delle fontanelle in città. Nel 2015 è andato disperso il 38,2% dell’acqua potabile immessa nelle reti di distribuzione, con un peggioramento rispetto al 2012, quando era il 35,6% (Istat, Focus 2017), con perdite del 26% al Nord, del 46% al Centro e del 45% al Sud (Utilitalia-2017). E non c’è da stupirsi visto che il 22% delle condotte ha più di 50 anni e un altro 36% ne ha fra 31 e 50 (Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e i Servizi Idrici).

Il fabbisogno finanziario pianificato del comparto idrico dal 2016 al 2019 è stato stimato in 12,7 miliardi (Relazione annuale dell’Autorità EEGSI, 2017 citata) il 19% destinato alla distribuzione, il 25% alle fognature e il 28% alla depurazione, il resto per altre voci – pari a 3,2 miliardi annui. L’importo medio annuo è significativo per le fognature e la depurazione anche perché l’Italia sta affrontando procedure di infrazione europee in queste materie e cerca di evitare di arrivare alle condanne e alle sanzioni. Il 19% del fabbisogno per la distribuzione (circa 600 milioni annui) è invece insufficiente.

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *