Breaking News
15 dicembre 2017 - Sky, finale X Factor più vista di sempre
15 dicembre 2017 - A assemblea Mediaset 49,8% capitale
15 dicembre 2017 - Some Canada firms could move to U.S. amid NAFTA worries: survey
15 dicembre 2017 - Kremlin: Putin and Trump agreed to exchange information on North Korea
15 dicembre 2017 - Ryanair to recognize unions in historic shift to stop strike
15 dicembre 2017 - Tesla largely responsible for slide in U.S. home solar sales: report
15 dicembre 2017 - Mexico plots open trade course to escape Trump's NAFTA threats
15 dicembre 2017 - Chiude Anno Borghi, flussi +12,5% estate
15 dicembre 2017 - Arrestato in Spagna 'Igor', 3 morti
15 dicembre 2017 - Coniugi uccisi: fermato il figlio
15 dicembre 2017 - Istat,per 3 laureati vanno via uno torna
15 dicembre 2017 - Ubi,pm chiede giudizio per i 31 imputati
15 dicembre 2017 - M5S: sindaca Dorgali, sono indagata
15 dicembre 2017 - Family-friendly Disney to bring edgier Fox fare to streaming video
15 dicembre 2017 - Transneft says its computers were used for mining cryptocurrency
15 dicembre 2017 - Svolta Ryanair, riconosce i sindacati
15 dicembre 2017 - Espulso francese, mimò spari contro Cc
15 dicembre 2017 - Rush finale su contratto statali
15 dicembre 2017 - A Ciambra escluso da corsa all'Oscar
15 dicembre 2017 - Borsa: Milano apre negativa (-0,5%)
15 dicembre 2017 - Ex calciatore ucciso, due fermi
15 dicembre 2017 - Documentarian Morgan Spurlock steps down after admitting misconduct
15 dicembre 2017 - Murdoch bets live sports and news will boost new, smaller Fox
15 dicembre 2017 - Republicans join push to lift secrecy around misconduct in Congress
14 dicembre 2017 - U.N. chief presses for release of arrested Reuters journalists in Myanmar
La cultura per tutti

La cultura per tutti

Share

JB | È la cultura per tutti il filo rosso scelto in Piemonte dalla CPD (la Consulta per le Persone in Difficoltà) per legare le iniziative della Giornata internazionale delle persone con disabilità, che dal 2008 si celebra il tutto il mondo domenica 3 dicembre. Dal 30 novembre, per due settimane, sono una decina gli eventi in programma a Torino. Momento centrale il convegno di lunedì 11 dicembre dedicato ai temi della fruibilità e della piacevolezza delle offerte culturali, ancora troppe volte precluse ai portatori di handicap. «Crediamo che il diritto ad accedere alla cultura abbia rilevanza fondamentale in una società sempre più attenta alle esigenze di tutti -spiega Giuseppe Antonucci, presidente di CPD- una società che attribuisce alla cultura un ruolo primario in relazione al piacere, all’intrattenimento e all’inclusione».

Accedere alle manifestazioni culturali, alle mostre, ai concerti non è solo un diritto e un’esigenza di tutti: è dimostrato che partecipare a iniziative culturali contribuisce a migliorare lo stato di ben-essere e di salute della persone. Non per nulla, già nel 2010, su iniziativa della CPD e del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli è nato il Tavolo Cultura Accessibile dove istituzioni e operatori museali si confrontano sulle tematiche dell’accessibilità e della fruizione degli spazi culturali. Qualcosa di più di un semplice esperimento perché, dice ancora Antonucci, «ne è nato il Manifesto della cultura accessibile a tutti sottoscritto da 35 enti sociali e culturali e divenuto punto di riferimento a livello nazionale».

L’edizione 2017 della Giornata delle Persone con disabilità è per Torino la prima senza Paolo Osiride Ferrero, instancabile presidente e animatore per vent’anni della Consulta, scomparso nel luglio scorso, protagonista della lotta contro ogni barriera della società, fisica e culturale. «È il primo anno che vivo queste celebrazioni da Presidente della CPD -dice ancora Giusepe Antonucci- e credo sia importante continuare a organizzare attività come queste per sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche per le quali la Consulta quotidianamente si spende, investe e combatte».

La presentazione delle iniziative per la giornata delle persone con disabilità è stata anche l’occasione per assegnare i Premi 3 Dicembre, attribuiti ogni anno a chi si è distinto in azioni a favore dell’integrazione delle persone con disabilità e dell’abbattimento delle barrire, fisiche e culturali. Quest’anno il premio è andato a Guido Bordone (disability manager Gtt), Gabriella Cetorelli (archeologa del Mibact), Cosimo Gomez (sceneggiatore e regista), Simona Patria (disability manager Atc Torino), Compagnia di Sanpaolo e Fondazione Crt.

Inserito da:

JB

Journalist and videoreporter | https://about.me/jacopobianchi

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *