Casa Comune  il Corso

Casa Comune il Corso

Share

Carissimo/a,

l’Italia è il Paese europeo con il più alto numero di vittime causate dall’inquinamento atmosferico in Europa; una delle situazioni più critiche a livello continentale è rappresentata dalla Pianura padana.

L’inquinamento atmosferico è strettamente correlato ai cambiamenti climatici, perché le attività che lo causano sono le stesse che danno luogo all’emissione di gas ad effetto serra. Recentemente molte ricerche si sono concentrate sulla correlazione tra inquinamento atmosferico ed effetti legati al Covid – 19.

Le conseguenze del Covid-19 mettono in evidenza, sempre di più, quanto sia necessaria un’azione mirata e comune, riparatrice e rinnovatrice.

Pianeta Terra

Pianeta Aria 

IL RESPIRO MALATO DEL PIANETA (16°)

ONLINE 26 – 27 marzo 2021Scopri il Programma      Iscriviti Subito    

Il percorso formativo, pensato con il supporto di Roberto Mezzalama (esperto in valutazione di impatto ambientale) approfondirà le tematiche legate all’inquinamento atmosferico, ai suoi effetti sulla salute, alla scarsa percezione del danno arrecato e subìto, alla connessione tra economia, lavoro, inquinamento e salute.

Paola Michelozzi (ASL Roma 3, Dipartimento Epidemiologia Regione Lazio) approfondirà il rapporto tra Inquinamento atmosferico e salute mentre Andrea Minutolo (responsabile scientifico di Legambiente) fornirà una panoramica sull’emergenza smog in Italia.

Delle ricadute sulla catena alimentare parlerà Ennio Cadum (epidemiologo ambientale, direttore Dipartimento Igiene e Prevenzione sanitaria e direttore UOC Salute e Ambiente e Progetti Innovativi ATS di Pavia) mentre Cosimo Schinaia porrà l’accento sugli effetti e le resistenze che l’inquinamento atmosferico produce sulla nostra psiche. 

Durante il corso, inoltre, verrà data voce ad alcuni esponenti di comitati cittadini quali: Mario Vaccarone (ingegnere, già coordinatore per la sicurezza dei lavori di bonifica dello stabilimento Eternit di Casale Monferrato e direttore lavori per la demolizione dello stabilimento); Nicola Pondrano (AFEVA – Associazione Familiari Vittime Amianto); Beatrice Rusciò (scrittrice, cooperante e aderente a Peacelink) e Giuseppe Piras (Comitato Torino Respira)

Il corso è pensato per tutti i professionisti che lavorato nell’ambito della salubrità dell’aria, studenti universitari e ricercatori, esponenti di comitati pubblici cittadini. Più in generale per persone di tutte le provenienze, interessate ad approfondire le tematiche relative agli squilibri sociali e ambientali, a partire dall’analisi di quanto proposto dall’enciclica Laudato sì di Papa Francesco.

* Visto l’andamento della situazione epidemiologica il corso si terrà esclusivamente in modalità online. 

Vi aspettiamo e, se potete, aiutateci a divulgare quest’iniziativa. Grazie. Un caro saluto da tutti noi. 

                               Mirta Da Pra Pocchiesa e Roberto Mezzalama  

Per info:

Casacomune

cell. 342 3850062 – tel. (+39) 011 3841049 

mail. casacomune.laudatoqui@gmail. com

web. www.casacomunelaudatoqui.org

Inserito da:

Giorgio Diaferia

Medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione,è direttore Sanitario del Centro di Medicina Preventiva e dello Sport del SUISM-Università di Torino. E' docente a contratto in Medicina dello Sport Università di Torino. Dirige lo Stabilimento di Cure Fisiche del CMP e dello Sport del SUISM-UniTo E' medico di medicina generale e giornalista pubblicista.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *