Torino Spiritualità “preferisce di no”

Torino Spiritualità “preferisce di no”

Share

Eleonora Altieri | “Preferisco di no” è il tema della prossima edizione di Torino Spiritualità. Dal 26 al 30 settembre letture, spettacoli, laboratori daranno vita alla 14sima edizione, all’insegna di una cultura capace di dimostrare -come dice il curatore Armando Bonaiuto– che «l’essere umano non è solo ciò che fa, ma anche ciò che sceglie di non fare, di non accettare, di non legittimare».

Saranno cinque giornate in cui il “no” verrà affrontato attraverso la religione, le vite degli artisti, la musica, i libri. Il 26 settembre inaugureranno l’evento Asha Philips, autrice del best-sellers I no che aiutano a crescere e Gino Strada, che con Verso una nuova resistenza invita a non rassegnarsi  e a non ignorare la guerra, la disuguaglianza e la sofferenza, perché farlo è un atto di violenza.

In programma anche sessioni di yoga e camminate, per aiutare la riflessione interiore.

Torino Spiritualità anche quest’anno vuole far riflettere e aiutare a “guardarsi” dentro attraverso i dibattiti, i dialoghi e la cultura. «La Spiritualità può parlare in modo laico a una comunità di persone accomunate dalla volontà di interrogarsi, che riconosce in essa un valore condiviso che si allarga oltre i confini delle fedi religiose» sostiene Antonella Parigi, assessore alla Cultura della Regione Piemonte.

Il programma è diviso in vari temi per dare più sfumature e spunti di riflessione possibile per chi partecipa: i no della religione, i no del diavolo, le vite di artisti, eretici, poeti in rivolta e persone comuni  che dopo le loro scelte non sono più tornate indietro. Si parlerà anche di come il “no” è un atto di coraggio nella vita di tutti i giorni, dalle semplici cattive abitudini, a chi ostacola la libertà di esprimersi  ed essere se stessi.

Quest’edizione non si limita a Torino ma contamina anche altre città: Alba con “Le verità che ci circondano”, Novara con il Festival della dignità umana, Verbania con il Festival della Letteratura.

Anche i bambini sono invitati a partecipare: a loro saranno dedicati laboratori ed esperienze esplorative come “Immersione” e “Scoperta” del  29 e del 30 settembre allo Spazio ZeroSei.

Consulta il programma completo su torinospiritualita.org

Inserito da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *