16 Giugno 2024
Share

“Cibo, ambiente e salute. Sicurezza alimentare è anche qualità e sostenibilità”, il convegno al Senato della Repubblica, Roma. 

“Estendere le competenze dell’Efsa anche alla Qualità e alla Sostenibilità dell’alimentazione”. E sulla base di questa proposta che si terrà a Roma dalle ore 10:00 nella Sala Caduti di Nassirya del Senato della Repubblica (Roma Piazza Madama) una conferenza stampa di presentazione di una lettera/appello, indirizzata alla Commissione Europea, al  Direttore Esecutivo di Efsa dr. Bernhard URL, e ai Componenti del Management Board e al Chair del Comitato Scientifico di EFSA, affinché l’Autorità  Europea sulla Sicurezza garantisca anche “Qualità e Sostenibilità del Cibo”.

Nel corso del convegno “Cibo, ambiente e salute. Sicurezza alimentare è anche qualità e sostenibilità” interverranno Giorgio Calabrese, Alfonso Pecoraro Scanio, Loredana De Petris, Gianni Mattioli, Donato Troiano e Stefano Zuppello.

A Parma è stata presentata in anteprima la lettera/appello firmata da Nelson Marmiroli, Professore Emerito Biotecnologie ambientali dell’Università di Parma, Direttore del Consorzio InterUniversitario Scienze Ambientali (CINSA) e Donato Troiano, direttore di Gustoh24 e del Consiglio nazionale dell’associazione ambientalista Verdi Ambiente & Società.

Tra gli altri promotori e firmatari della lettera/appello, Giorgio Calabrese, Presidente Comitato nazionale per la Sicurezza Alimentare del Ministero della Salute; Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente di UniVerde, già Ministro dell’Ambiente e dell’Agricoltura, Loredana De Petris, Capogruppo del Gruppo misto del Senato della Repubblica, Gianni Mattioli, già Ministro delle politiche Comunitarie, Enrico Derflingher, Presidente internazionale di Euro-Toques, Guido Pollice, Presidente onorario di Verdi Ambiente & Società, Rocco Pozzullo, Presidente nazionale FIC – Federcuochi, Claudia Sorlini, già Preside della Facoltà di Agraria dell’Università di Milano, Stefano Zuppello, Presidente nazionale di Verdi Ambiente & Società.

I promotori dell’iniziativa “chiedono  di estendere l’attenzione di EFSA anche alla qualità in un’accezione più ampia che comprenda anche il valore nutrizionale del cibo e la garanzia che sia stato minimizzato l’impatto ambientale della produzione del cibo lungo tutta la filiera”.

La sfida che abbiamo davanti a noi è la riconversione ecologica dei sistemi alimentari così come delineato dal piano decennale messo a punto dalla commissione Europea “Farm to Fork” per guidare la transizione verso un sistema alimentare non solo sano ed equo ma anche dove la Qualità e la Sostenibile siano centrali. È la prima volta che l’Unione europea -ha affermato Donato Troiano- cerca di progettare una politica alimentare che proponga misure e obiettivi che coinvolgono l’intera filiera alimentare, dalla produzione al consumo. L’obiettivo di fondo infatti è quello di rendere i sistemi alimentari europei più sostenibili di quanto lo siano oggi. Da qui parte la nostra proposta che illustreremo a Roma”.

Con l’iniziativa di Parma e di Roma i firmatari propongono di mettere la città di Parma e l’Italia intera al centro dei temi della transizione ecologica. Ci mettiamo a disposizione come soggetto aggregatore delle istanze dei cittadini, delle forze economiche e delle associazioni agricole promuovendo ulteriori appuntamenti di confronto e di analisi nei prossimi mesi.

Un video interessante sulla Sicurezza Alimentare

https://www.youtube.com/watch?v=OniPUBYtBp0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *