20 Giugno 2024
Share

Giunta quest’anno alla sua quattordicesima edizione, la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) continua a coinvolgere attivamente la cittadinanza, invitando ognuno a fare la propria parte. 16.129 sono le azioni che quest’anno verranno realizzate in tutta Europa tra il 19 e il 27 novembre 2022.

23 novembre 2022 – L’Italia si conferma nuovamente come uno dei Paesi più attivi per la riduzione dei rifiuti, grazie a ben 5.778 azioni (1.026 in più rispetto all’edizione passata). Un risultato straordinario, che permette di riunire in un’unica campagna di sensibilizzazione internazionale cittadini, pubbliche amministrazioni, imprese, associazioni e istituti scolastici attenti alle tematiche ambientali.

Moltissime sono pertanto le azioni proposte per la riduzione, il riuso e il riciclo, con un’attenzione particolare al focus tematico di questa edizione – i tessili circolari. Con il motto “I rifiuti sono fuori moda”, è in corso la raccolta e il racconto delle iniziative degli action developers che hanno deciso di impegnarsi nella sensibilizzazione sull’impatto che i tessili hanno a livello ambientale.

La segreteria organizzativa della campagna sta pertanto condividendo su tutti i canali social le varie azioni registrate alla SERR 2022, raccogliendo alcuni esempi sul canale Spotify con la seconda edizione della rubrica “Storie Circolari”.

È possibile scoprire tutte le entusiasmanti azioni della SERR 2022 sul database ufficiale oppure sulla mappa, lasciandosi ispirare dall’energia di questa campagna, che dal 2008 coinvolge la società ad agire concretamente per la riduzione dei rifiuti.

L’edizione 2022 è organizzata con il contributo di Conai e dei Consorzi di filiera CIAL, Comieco, Corepla, CoReVe, Consorzio Ricrea e Biorepack, con il sostegno di Montecolino SpA, Mercatino Franchising Srl, Rete Riuse e Consorzio Retex.Green.

Press release europeo disponibile qui.

Il comitato direttivo della SERR

In Italia, AICA svolge il ruolo di segreteria organizzativa, su mandato del comitato nazionale, composto da: Ministero della Transizione Ecologica, Regione Siciliana, ANCI, Città Metropolitana di Torino, Legambiente, Utilitalia, CNI Unesco (invitato permanente), ERICA Soc. Coop. (partner tecnico) e Federconsumatori Lazio.

A livello europeo, la SERR è guidata dallo Steering Committe (SC), i cui membri sono: ACR+ (Association of Cities and Regions for sustainable Resource management), ADEME (Agence de la transition écologique), AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), Bruxelles Environnement-Leefmilieu Brussel, EMWR (The Eastern-Midlands Regional Waste Office), Commissione Europea, European Committee of the Regions, Lipor (Intermunicipal waste management of Greater Porto), Principato di Monaco (Environment Directorate), VKU (Verband kommunaler Unternehmen) e WasteServ Malta.

AICA | Segreteria SERR

serr@envi.info | Telefono: 0173 33777 | Sito: www.envi.info

ACR+ | EWWR Secretariat
contact@ewwr.eu | Website: www.ewwr.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *