2 Marzo 2024
Gaia Lagravinese-Gaia Sposari | Lavorare in carcere riduce drasticamente le probabilità di tornare a commettere un reato: si passa dal 75% a meno del 10%
Share

Gaia Lagravinese | Gaia Sposari

Lavorare in carcere riduce drasticamente le probabilità di tornare a commettere un reato: si passa dal 75% a meno del 10%.

Produrre un oggetto può aiutare a dare un senso al tempo speso dietro le sbarre e imparare un’arte può facilitare il reinserimento nella società dopo la scarcerazione.

E’ da questi presupposti che sboccia l’iniziativa FreedHome, un negozio presente a Torino dal 2016 in Via Milano 10 che vende prodotti di vario genere realizzati da ragazzi e ragazze nelle carceri di tutta Italia. Per saperne di più

Guarda il video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *