16 Aprile 2024
Share

(Fonte Scienza in Rete)

Dal 1 gennaio 2024, il contributo richiesto agli studenti stranieri per l’iscrizione al Servizio sanitario nazionale è balzato da 149,97 a 700 euro all’anno. 

Che diventano 2.000 per la copertura di eventuali familiari a carico. Per chi soggiorna in Italia per un periodo superiore ai tre mesi è fondamentale assicurarsi e avere così diritto alla scelta di un medico di medicina generale e a tutte le prestazioni erogate dal SSN sul territorio nazionale.

Un aumento così accentuato risulta però molto penalizzante per i ricercatori internazionali, molto dei quali arrivano dai paesi del Sud del mondo. Ne scrive Rosy Matrangolo, che ha chiesto un commento all’associazione Associazione dottorandi e dottori di ricerca (ADI).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *