20 Giugno 2024
Share

Come ci si aspettava il partito di Giorgia Meloni risulta essere il primo partito in Italia, a spoglio ancora in corso per le elezione dei 76 europarlamentari che andranno a rappresentare l’Italia al Parlamento Europeo.

Il vento che tira in Europa è certamente verso la destra e la ultradestra che ottiene risultati importanti un pò ovunque senza elidere voti alla destra tradizionale moderata. In Germania ad esempio la CDU della Presidente uscente Von der Lyen risulta essere il primo partito ed è quindi possibile un secondo mandato per lei. In Francia poi il Presidente Macron doppiato dal partito della Le Pen , ha sciolto il Parlamento ed indetto nuove elezioni per la fine di Giugno ( in pieno clima Olimpico!).

Ma venendo a noi i 2 partiti che hanno brillato di più sono il PD che ha avuto un’impennata di consensi superando il 24% e Fratelli d’Italia che si è confermato primo partito nel nostro Paese. Bene l’alleanza sinistra -Verdi con un buon 6,8% segnale che l’attenzione al dramma dei cambiamenti climatici comincia a poter contare su un certo consistente drappello di Europarlamentari a tutela della salute e dell’ambiente. Male il M5S che inizia a restituire voti al PD.

Un disastro, l’ennesimo in verità, che sfiora il ridicolo è il flop di Renzi e Calenda che non hanno raggiunto il 4% delle preferenze, seppur per poco, e che ancora una volta dimostrano di essere incapaci di agire al di sopra dei loro egoismi e protagonismi, lasciando le forze liberali italiane senza rappresentanti. Lo capiranno? difficile crederlo. Ma forse presto qualcuno prenderà il loro posto.

Per il resto FI e Lega sono li con un piccolo vantaggio del partito di Berlusconi anche grazie a Noi Moderati che un punticino percentuale lo hanno portato. Degno di nota il buon 2% di Santoro con un partito tutto nuovo ed appena costituito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *