European Master Games, a Torino lo sport over 35

European Master Games, a Torino lo sport over 35

Share

JB | VIDEO |  Trentuno discipline, sessanta sedi di gara, settemila e cinquecento atleti in arrivo da tutto il mondo, a Torino per gli European Master Games, l’appuntamento internazionale che ogni quattro anni coinvolge gli sportivi over 35, in programma nella città della Mole dal 26 luglio al 4 agosto.

Dall’atletica al karate, passando per tennis canottaggio e danza, i Master Games saranno una vera festa dello sport che anche grazie alla disponibilità di 400 volontari, animerà impianti e campi di gara del capoluogo piemontese e di quindici città delle province di Torino. Vercelli e Novara.

I primi a scendere in campo (e in strada) già venerdì 26 saranno gli iscritti ai campionati di calcio, calcetto, ciclismo, judo, tiro al piattello che faranno da apripista al Campionato europeo di Handball.

«I Master Games sono uno straordinario appuntamento sportivo – ha detto la sindaca di Torino Chiara Appendino durante la presentazione – e sono la prova di come lo sport e l’attività fisica possano e debbano accompagnare i cittadini come parte della loro quotidianità». Una quotidianità nella quale ha intenzione di calarsi anche la prima cittadina, che si è iscritta ai Giochi (come han fatto anche altri colleghi di giunta) scegliendo di cimentarsi sui campi di beach volley, «uno sport che mi ha sempre divertito e che in queste settimane di allenamento è tornato ad appassionarmi».

Competizione e agonismo saranno il cuore dei dici giorni di gare, senza dimenticare però la promozione dell’attività sportiva e dei sani stili di vita.

Tra gli obiettivi del Comitato organizzatore degli EMG c’è anche infatti quello di contribuire attivamente alle ricerche biomediche su vita attiva, sport e invecchiamento in salute. Per questo è stato realizzato il progetto Aging Well Program, che prevede la realizzazione di un Medical Village all’interno del Games Center, nel quale gli atleti over 65 potranno essere sottoposti a un check up e a uno screening medico con il fine di elaborare dati di ricerca che permetteranno di capire quali sono gli stili di vita, l’alimentazione, lo sport praticato che permettono a un “non più giovane” di mantenersi in ottima salute.

Una curiosità: con i suoi 93 anni, il ceco Vaclav Hejda è l’atleta iscritto con più anni di esperienza: classe 1926, Vaclav gareggerà nell’atletica leggera nelle discipline 100, 200 e 400 metri, nel salto in lungo e nel lancio del peso.

Guarda il video di ItalPressNews

Inserito da:

JB

Journalist and videoreporter | https://about.me/jacopobianchi

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *