2 Marzo 2024
Share

GD i quasi 50° registrati in Canada in questi giorni hanno riproposto all’attenzione pubblica il tema drammatico dei cambiamenti climatici, che sono ahimè già in atto da anni ma che stanno intensificando le loro conseguenze.

E’ già iniziata la povertà d’acqua del principale fiume italiano con gravi conseguenze per l’agricoltura e per gli allevamenti, che spero possano cambiare importazione passando da un regime intensivo ad uno sostenibile.

Ogni anno riproponiamo, avallendoci del sito del Ministero della Salute le nostre raccomandazioni per non incappare nei pericolosi colpi di calore che sono particolarmente pericolosi per le persone anziane e per tutta la popolazione di persone affette da malattie importanti, che minano la loro salute.https://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_503_allegato.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *