Nuove prospettive per la medicina dello sport

Nuove prospettive per la medicina dello sport

Share

Quali sono le figure professionali che oggi operano nell’ambito della medicina dello sport? Chi sono gli operatori che collaborano per una corretta valutazione dell’idoneità agonistica? A queste e ad altre domande proveranno a rispondere specialisti e tecnici invitati al convegno organizzato dal Centro poli-specialistico in Medicina preventiva della Suism di Torino, in programma lunedì 12 marzo alla Scuola di Amministrazione Aziendale di via Ventimiglia 115.

Aprirà i lavori il professor Ezio Ghigo della Scuola di Medicina dell’Università di Torino, con un intervento dedicato alla “figura del medico dello sport oggi”. Seguiranno le relazioni, tra gli altri, di Marco Minetto, Felicina Biorci, Riccardo D’Elicio, Claudio Zignin, Giacomo Russo. Modera Giorgio Diaferia, specialista in medicina fisica e riabilitazione e direttore di EcoGraffi.

La giornata intende fornire un quadro aggiornato sulla figura dello specialista in medicina sportiva e sulle tecniche e procedure per la prevenzione e la riabilitazione delle patologie legate allo sport.

Il convegno è rivolto a tutte le figure che lavorano nel mondo della sanità sportiva, della preparazione atletica, del recupero funzionale e della psicologia.

Per iscriversi è necessario contattare l’organizzazione via mail all’indirizzo luciano.alessandro@unito.it

Inserito da:

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati con *